releases

Dischi

Sergio Cammariere
In Concerto al Teatro Sistina

Download & Listen

Un disco per rivivere la magia e le emozioni uniche di un concerto di Sergio Cammariere: esce venerdì 3 dicembre in digitale il lavoro che raccoglie l’intero, straordinario concerto sold out del cantautore del 5 maggio 2003 al Teatro Sistina di Roma.

Come nel caso di grandissimi artisti, i dischi dal vivo vengono, il più delle volte, compilati attraverso una selezione di vari concerti, spesso di una stessa tournée. Al fine di inserire le versioni migliori. Sergio (come altri artisti) non ha mai suonato una stessa canzone due volte in maniera identica. Questo perché anche le canzoni sono dentro al flusso del divenire. Del “tutto scorre”. Quindi, ogni volta le stesse creazioni si ripresentano sempre uguali nel testo e nella musica, ma con delle piccole sfumature emozionali che le rendono ogni volta nuove a sé stesse. E a chi le ascolta. L’idea che si è andata pian piano, ma prepotentemente affermando, è stata quella di pubblicare questo unico concerto, questo incredibile evento, con tutta l’energia dell’irripetibile momento, un documento inedito, qualcosa che, tra l’altro, mancava a suggellare e confermare, una volta di più, il grandissimo talento musicale ed interpretativo di Sergio Cammariere, caso unico nel panorama della nostra musica.

Una pubblicazione del genere va ad inserirsi nella scia di quei pochi dischi dal vivo (nella storia della musica internazionale) che sono il frutto di un solo singolo evento. E in questa maniera restituiscono tutta la magia che in essi è compresa e contemplata.

Canzoni che riportano e restituiscono all’ascoltatore la magia, l’emozione e la grande musica di una sola serata. Un fatto accaduto una volta e che non si ripeterà mai più. 

Un regalo per il pubblico di Sergio che finora non aveva mai ricevuto.

Roberto Kunstler

 

Ad aprire l’album My song, che fa da apripista ad altri 13 brani tra i più amati, nati dal pianoforte di Cammariere e la penna di Roberto Kunstler, come Sorella mia, Tutto quello che un uomo, Cantautore piccolino e Dalla pace del mare lontano, singolo di cui è disponibile anche il videoclip ufficiale tratto dal live al link https://www.youtube.com/watch?v=yBfTKlmYrDw . Online anche il backstage del concerto: https://www.youtube.com/watch?v=EIDslp1BUNc

 

Ad accompagnare il Maestro Cammariere nel live la sua famiglia musicale: Fabrizio Bosso (tromba), Olen Cesari (violino), Luca Bulgarelli (contrabbasso), Amedeo Ariano (batteria) e Simone Haggiag (percussioni).  Il missaggio è di Arturo Pellegrini e il mastering di Luca Bulgarelli.

Il disco è prodotto da Sergio Cammariere, Jando Music, Matteo Pagano per Millesuoni e Aldo Mercurio, distribuzione Believe Digital.

Tracklist: 1.My Song; 2.Spiagge lontane; 3.Sorella mia; 4.Le porte del sogno; 5.Canto nel vento; 6.Tempo perduto; 7.Per ricordarmi di te; 8.Apri la porta; 9.Cambiamenti del mondo; 10.Dalla pace del mare lontano; 11.Tutto quello che un uomo; 12.Cantautore piccolino; 13.Paese di goal;  14.Vita d’artista.

Lorenzo Tucci
Happy End

LORENZO TUCCI | drums
CLAUDIO FILIPPINI | piano
JACOPO FERRAZZA | doublebass

ASCOLTA & ACQUISTA

 

“Happy end” è un tributo alla lentezza, all’intimità, a quella gioia che ci fa venire voglia di abbracciare qualcuno e di condividere emozioni.

 

In uscita il 29 Ottobre 2021, per l’etichetta Jando Music e Via Veneto Jazz, HAPPY END, il nuovo atteso album del batterista e compositore LORENZO TUCCI.

Gli otto brani, di cui 7 originali, contenuti nel nuovo disco e firmati da Tucci, sono connotati da un sound morbido, dolce e melodico; sono brani pacati e a tratti riflessivi, capaci di catturare l’attenzione dell’ascoltatore dal punto di vista emozionale. Nel disco troviamo anche un sentito omaggio alla sua terra d’origine, L’Abruzzo, con la rivisitazione del canto popolare ‘Lu Piante de le Foje’ (C. De Titta/G.Albanese). 

 

«I brani sono in una dimensione tra cielo e terra – afferma Tucci - a volte si spostano verso il cielo e a volte verso la terra. Come nella famosa incisione di Escher - in cui è l'osservatore che decide se vedere il giorno o la notte, in questo disco l'ascoltatore può decidere la prospettiva e sarà proprio chi ascolta a fare la differenza, con la sua sensibilità, nel percepire l'emozione che ho voluto trasmettere

 

I temi sono tenui, profondi e orecchiabili, ma non banali al tempo stesso. Alcuni brani suggeriscono la speranza con una sottile vena malinconica, tipica delle composizioni di Tucci, come ad esempio il brano intitolato “Tutto”.

Con questo nuovo lavoro il batterista abruzzese Lorenzo Tucci tocca cuore degli ascoltatori attraverso l’utilizzo di un linguaggio che risulta nuovo in ambito jazzistico: semplice, moderno, ma di grande impatto emotivo.

 

tucci trio2021-239
tucci trio2021-316
tucci trio2021-453
tucci trio2021-476
tucci trio2021-508

 

Il suo tocco, riconoscibilissimo ed unico, denominato non a caso “Touch”, diventa molto meno fitto, ma assolutamente leggiadro ed essenziale, lasciando spazio ad ampi respiri, evidenziati ed arricchiti dall’apporto di Claudio Filippini al pianoforte e di Jacopo Ferrazza al contrabbasso, due partner sensibili ed empatici, che hanno interpretato alla perfezione il messaggio che Tucci vuole esprimere e comunicare.

 

Track List

  1. Tutto - Lorenzo Tucci
  2. Afrodolce - Lorenzo Tucci
  3. Grow - Lorenzo Tucci
  4. Kenzia - Lorenzo Tucci
  5. Andrà Bene - Lorenzo Tucci
  6. Happy End - Lorenzo Tucci
  7. Lu Piante de le Foje - De Titta/G.Albanese
  8. Pandaguru - Lorenzo Tucci

 

Karima
No Filter

PRE SAVE

NO FILTER è il nuovo disco di Karima, disponibile dal 14 maggio in tutti gli store e sulle piattaforme streaming.

Il disco, che arriva a 6 anni di distanza dall’ultimo lavoro, raccoglie 11 brani: grandi successi internazionali e senza tempo, rivisitati secondo l’espressione musicale dell’artista livornese, naturalmente esplosiva, fatta di contaminazioni di generi musicali come il pop e il jazz. È prodotto da Parco della Musica Records e Jando Music, con la produzione artistica di Aldo Mercurio e gli arrangiamenti di Piero Frassi.

 

Nella tracklist Karima li affronta per la prima volta con amore e rispetto, con un’interpretazione personale e autentica: “Dal primo incontro con i miei compagni di lavoro abbiamo sentito l’esigenza di creare un nuovo progetto lontano dalle mie precedenti esperienze musicali, che mi desse nuovi stimoli”.

 

NO FILTER è un lavoro pensato e discusso a lungo, ma al tempo stesso assolutamente spontaneo e immediato: “In due giorni abbiamo inciso tutto”, racconta Karima, “abbiamo scelto di fare al massimo due registrazioni per ogni pezzo, così da conservare le migliori emozioni che si trasmettono sempre nelle prime volte”. “Cercavo un suono che mi identificasse, e abbiamo scelto di utilizzare solo strumenti acustici”, continua, “escludere l’elettronica ci ha permesso di lavorare molto sulle dinamiche delle esecuzioni, aggiungendo l’orchestra - la Piemme Project diretta dal Maestro Marcello Sirignano e coordinata dal primo violino Prisca Amori, in alcuni brani”.

 

Per concepire questa nuova realtà e per i prossimi concerti, Karima si avvale di persone per lei speciali, prima di tutto amici, e grandi musicisti: Gabriele Evangelista al contrabbasso, Bernardo Guerra alla batteria e Piero Frassi che, con la sua penna e la lunga collaborazione con l’artista, è riuscito a vestire la sua voce con successi mondiali regalandoci una sorprendente Walk on the Wild Side, prima traccia del disco e anche primo singolo accompagnato dal videoclip che narra la recording session dell'album pubblicato come anticipazione sulla pagina Facebook di Karima https://www.facebook.com/karimaufficiale/videos/765803587428712, ma anche brani come Tears in Heaven, Come Together e Man in the Mirror. “Piero, Gabriele e Bernardo hanno dato un contributo fondamentale per la realizzazione con la loro profondità musicale e la loro eleganza. Infine, abbiamo affidato i mix a Massimo Aluzzi, che con la sua grande sensibilità che ha dato il giusto balance al lavoro”.

 

Il risultato è NO FILTER, un nuovo viaggio ricco di emozioni, a cui lasciarsi andare. Senza filtri, appunto.

 

Nella voce potente e significativa di Karima convivono e si esprimono i colori del jazz, del soul del blues e perfino del gospel. Nonostante la giovane età, l’artista vanta già una lunga e variegata esperienza artistica, che comprende la partecipazione al Festival di Sanremo nel 2009 ela collaborazione con Burt Bacharach, che ha scritto per lei dei brani e prodotto, nel 2010, il suo primo album dal titolo Karima.

TRACKLIST: 1. Walk on the Wild Side (Lou Reed); 2. Feel Like Making Love (George Benson/Roberta Flack); 3. The Scientist (Coldplay); 4. Come Together (The Beatles); 5. Don't Let Me Be Lonely Tonight (James Taylor); 6. Love Of My Life (Queen); 7. Blackbird (The Beatles); 8. Lately (Stevie Wonder); 9. Man in The Mirror (Michael Jackson); 10. Wrapped Around Your Finger (Sting / Police); 11. Tears in Heaven (Eric Clapton)

 

www.karimaofficial.com

www.mercuriomanagement.com

https://www.instagram.com/karima_officialprofile/

https://www.facebook.com/karimaufficiale/

https://www.youtube.com/channel/UC7u4b18x7KTqhDVsaI_x-tg/featured

 

 

Roberto Gatto Quartet
My Secret Place

ROBERTO GATTO batteria
ALESSANDRO LANZONI pianoforte
ALESSANDRO PRESTI tromba
MATTEO BORTONE contrabbasso
Ospiti
BEATRICE GATTO voce
ANDREA MOLINARI chitarra elettrica

DOWNLOAD & ASCOLTO

MY SECRET PLACE è il nuovo disco di ROBERTO GATTO, straordinario batterista e compositore, simbolo del jazz italiano in Italia e nel mondo. Il disco è stato realizzato con il suo quartetto, che vanta la presenza di musicisti di grande talento come ALESSANDRO LANZONI al piano, ALESSANDRO PRESTI alla tromba e MATTEO BORTONE al contrabbasso. Dal 16 luglio 2021 il disco prodotto da Jando Music e Via Veneto Jazz sarà disponibile in tutti i negozi di dischi e su tutte le piattaforme digitali.

In anteprima, il 9 luglio 2021, è uscito sulle piattaforme digitali il singolo EVERYDAY LIFE accompagnato dal Videoclip sul canale YouTube del batterista, realizzato in fase di registrazione dell’album, interpretato da sua figlia Beatrice Gatto, ospite nel disco in tre tracce.

Si tratta di una versione 'Video' rispetto a quella del disco, di un bellissimo brano dei Coldplay, dall'omonimo album 'Everyday Life' del 2019, che è stato trasformato in una toccante ballad, affinché – dichiara Roberto Gatto - «Bea potesse scandire intensamente, parola per parola, un testo pieno di umanità e amore verso il prossimo. Mi è sembrato giusto e necessario, dopo un lungo tempo di separazione dagli altri, affidare proprio alla voce di mia figlia, che insieme a mio figlio sono il mio futuro, questo messaggio potente per un nuovo inizio nel modo più giusto.»

 

 

Nell’album, registrato ad aprile 2021 nello studio di registrazione personale del musicista romano, il My Secret Place di Roma, tra i featuring oltre a Beatrice Gatto, troveremo la chitarra elettrica di ANDREA MOLINARI ospite delle tracce 1 e 4.

«Un lavoro abbastanza variegato, ma con un unità stilistica precisa – annuncia R. Gatto - frutto della consolidata collaborazione con tutti i componenti del gruppo. My secret place è anche il nome che ho dato al mio studio è il luogo dove tutto è nato e ha preso forma, un posto magico che è stato fondamentale in un momento così difficile. Non saprei dire se ne è uscito un disco di jazz o cosa, ma non è un problema che mi sono mai posto.

My secret place, - continua Gatto - esce dopo circa tre anni dal precedente cd del quartetto Now, anche in questo caso la scelta dei brani si è articolata in larga parte su composizioni originali scritte da tutti i componenti del gruppo ma anche, come ormai mi piace fare, su alcune riletture di musiche prese in prestito da repertori diversi e non necessariamente provenienti dal mondo del jazz. Uno dei brani meglio riusciti è sicuramente Everyday life dei Coldplay, che ho usato per introdurre la voce di Beatrice, mia figlia. C’è poi una versione strumentale di un famoso brano scritto da Luis Bacalov e cantato da Gianni Morandi che si chiama Se non avessi più te, autentico capolavoro scritto negli anni 60. Inoltre unico standard presente The meaning of the blues affidato sempre alla voce di Beatrice. Tutto il resto a firma di ognuno di noi. »

 

secret-place---1
secret-place---10
secret-place---11
secret-place---12
secret-place---2
secret-place---3
secret-place---4
secret-place---5
secret-place---6
secret-place---7
secret-place---8
secret-place---9

BIOGRAFIA
Roberto Gatto. Nato a Roma il 6 ottobre 1958, il suo debutto professionale risale al 1975 con il Trio di Roma (Danilo Rea, Enzo Pietropaoli) e da allora ha suonato in tutta Europa e nel mondo con i suoi gruppi e a fianco di artisti internazionali. Oltre ad una ricerca timbrica raffinata e a una tecnica esecutiva perfetta, i gruppi a suo nome sono caratterizzati dal calore tipico della cultura Mediterranea; questo rende senza dubbio Roberto Gatto uno dei più interessanti batteristi e compositori in Europa e nel mondo. E’ sicuramente il più rinomato batterista Italiano all’estero e vanta importanti partnerships con artisti del mondo del jazz e non solo.

 

TRACK LIST
1. GEE SEE (Lanzoni)
2. RAMBLER (Gatto)
3. NEBRODI (Presti)
4. EVERYDAY LIFE (Coldplay)
5. LIGHT SPIN (Bortone)
6. MY SECRET PLACE (Gatto)
7. THE MEANING OF BLUES ((B.Troup-L.Worth)
8. SATIE'S MOOD (Gatto)
9. MAD BOG (Lanzoni)
10. SE NON AVESSI PIU' TE (Migliacci-Zambrini-Bacalov)

CREDITS
BEATRICE GATTO vocals on track 1, 4 and 7
ANDREA MOLINARI electric guitar on track 1 and 4
Recorded in Rome at MY SECRET PLACE STUDIO (April 2021)
Sound Engineer STEFANO DEL VECCHIO
Piano tuner NINO BIANCHI
Mixed & mastered by STEFANO AMERIO @ ARTESUONO RECORDING
STUDIOS - Cavalicco (Udine) - Italy
Produced by GIANDOMENICO CIARAMELLA and ROBERTO GATTO
Graphic design by RICCARDO GOLA
Photos by ADRIANO BELLUCCI
Very special thanks to Ascanio Cusella, Stefano Del Vecchio,
Cristiana Piraino, Carlo Goberti, Nino Bianchi, Giandomenico Ciaramella,
Riccardo Gola, Zildjian Cymbals, Mogar Music, Regal Tip, Remo Heads

Sergio Cammariere
Piano Nudo

PRE SAVE

Diciotto brani solo pianoforte: è PIANO NUDO (Parco della Musica Records/Jando Music) il nuovo disco di Sergio Cammariere disponibile dal 14 maggio in tutti gli store e sulle piattaforme streaming.

L’album, il secondo da solo al piano senza voce per l’artista crotonese, raccoglie canzoni in stile modern jazz: Cammariere, con il suo pianismo ricercato, “spoglia” la musica dalle parole, alterna melodie e momenti di improvvisazione, trascinando l’ascoltatore in un viaggio senza tempo nel suo mondo sognante.

Ad aprire la tracklist La rotta degli alisei, accompagnato dal videoclip per la regia di Miriam Rizzo e la fotografia di Daniele Ciprì, con la partecipazione di Leo Gullotta visibile al link https://www.youtube.com/watch?v=Myazz7xYNQk.

In rotazione anche il videoclip del singolo Girotondo per Greta, nuovo lavoro d’animazione firmato da Fabio Teriaca e Juan Pablo Etcheverry. Il brano, insieme a Chanson du temps retrouvé e Ritorno a Casa costituisce la colonna sonora del film di Fabio Teriaca Nonno Matteo, candidato ai David di Donatello 2021.

Tra gli altri brani, che spaziano tra blues, jazz e musica classica, Le foto di Carlo, dedicato al grande attore Carlo Delle Piane scomparso recentemente, Lampedusa, ispirato dalle storie di migranti che giungono sull'isola e quelli che non arrivano inghiottiti dal Mediterraneo, Bar Bogart, il bar che negli anni '80 fu gestito dallo stesso Cammariere a Firenze, Le luci spente del luna park, Lettera a mia madre, L'ultima voce prima del silenzio, e tanti altri ancora.

PIANO NUDO è prodotto da Giandomenico Ciaramella per Jando Music, Sergio Cammariere per Grandeangelo SRL e Aldo Mercurio.

TRACKLIST: 1. La rotta degli alisei, 2. Chanson du temps retrouvé, 3. Altalena, 4. Girotondo per Greta, 5. Lampedusa, 6. L’ultima voce prima del silenzio, 7. Adeus nunca mais, 8. Ritorno a casa, 9. La ballerina del carillon, 10. Bar Bogart, 11. Lo scherzo del gatto, 12. Lettera a mia madre, 13. Le foto di Carlo, 14. Le luci spente del luna park, 15. Marcia degli elfi e dei folletti, 16. Il mare del nord, 17. Torno di notte, 18. Il giardino degli oleandri.

 

NOTE BIOGRAFICHE

Sergio Cammariere è un artista e compositore completo, sempre sorprendente, carico di umanità, capace ancora di commuoversi. La sua storia musicale ultratrentennale, che l’ha portato dalle assi polverose di una parrocchia di Crotone al palco del Festival di Sanremo, sempre con la stessa passione per la musica e lo stesso desiderio di libertà, è un cammino che - in un avvicendarsi di occasioni di ispirazione, ostacoli e incontri fecondi - ha portato alla formazione di uno degli artisti più originali, talentuosi e sensibili del nostro tempo.

Sempre creativo, in continua evoluzione e ricerca, ha da poco pubblicato insieme a Cosimo Damiano Damato “Libero nell’aria” (Rizzoli), libro in cui ricostruisce il suo percorso ostinato per la realizzazione del proprio sogno, ed è al lavoro ad un nuovo disco di inediti e alla pubblicazione di un disco live del suo memorabile concerto al Teatro Sistina di Roma del 2003.

Founded in 2011, Jando Music is a company on the leading-edge
of the music business, specialised in music production and shows
Follow us on